Conferenza finale Finkit e Collegio Aperto

25 giugno 2018, h 15, Collegio Carlo Alberto; eventi organizzati da CeRP-Collegio Carlo Alberto e Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo

25 giugno 2018, h 15-19, Collegio Carlo Alberto, Piazza Arbarello 8, Torino

In un’epoca di grande complessità e sempre maggiore responsabilità individuale nelle scelte economico-finanziarie, oltre che di crescente frastuono mediatico, la diffusione delle conoscenze economico-finanziarie di base deve avvalersi di strumenti diffusi e diversificati. Il CeRP è impegnato da anni in questa attività di “alfabetizzazione finanziaria”, soprattutto nei confronti delle categorie più a rischio (donne e anziani).

In questa occasione presenteremo il kit di educazione finanziaria realizzato nell’ambito del progetto FINKIT insieme a partner internazionali del progetto: la Confederación Española de Centros de Enseñanza, l’Instituto Politécnico de Setúbal, il Museo del Risparmio di Torino, l’Observatoire de l’Epargne Européenne e l’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo.

I risultati dello studio saranno discussi in una tavola rotonda alla quale parteciperanno Giovanna Boggio Robutti (Feduf), Ezio Gamerro (Banca d’Italia), Giovanna Paladino (Museo del Risparmio), Emanuela Losito (Comune di Milano), Angela Romagnoli (Banca d’Italia) e Claudia Segre (Global Thinking Foundaton).

Con l’occasione si svolgerà anche un Collegio Aperto (la tradizionale iniziativa aperta alla cittadinanza del Collegio Carlo Alberto) su Buone conoscenze finanziarie, migliori cittadini. Il valore civico dell’educazione finanziaria, nel quale dialogheranno Elsa Fornero (Università di Torino, coordinatrice del progetto Finkit), Suor Giuliana Galli dell’Associazione Mamre e, in videoconferenza dagli Stati Uniti, Annamaria Lusardi, grande esperta di financial literacy e direttrice del Global Financial Literacy Excellence Center.

La rilevanza sociale di una campagna di educazione finanziaria è bene illustrata dalla seguente citazione di John Hope Bryant (imprenditore americano, consulente di financial literacy e fondatore dellʼoperazione HOPE, organizzazione no profit che si occupa di educazione finanziaria per i ceti meno abbienti):

Nel 1968 Martin Luther King organizzò la «Campagna dei poveri» per far chiudere gli uffici di Washington e costringere il Parlamento ad affrontare il problema della povertà. […] Si batté vigorosamente per i diritti dei neri, ma riconobbe anche che la financial literacy, ossia la conoscenza finanziaria di base, era la chiave per raggiungere unʼAmerica davvero libera per tutti.”

Programma

15:00 SALUTI ISTITUZIONALI
Elsa Fornero, Coordinatore progetto Finkit, Università di Torino e CeRP
Nanni Tosco, Presidente, Ufficio Pio

15:10 IL PROGETTO E I SUOI RISULTATI
Marco Disarò – Elsa Fornero (CeRP), Agostinho Bucha (IPS), Marian Villanueva (CECE), Didier Davydoff (OEE), William Revello (Ufficio Pio)

16:15 TAVOLA ROTONDA
Giovanna Boggio Robutti (Feduf), Ezio Gamerro (Banca d’Italia), Emanuela Losito (Comune di Milano), Giovanna Paladino (Museo del Risparmio), Angela Romagnoli (Banca d’Italia), Claudia Segre (Global Thinking Foundation)

18:00 COLLEGIO APERTO: “Buone conoscenze finanziarie, migliori cittadini. Il valore civico dell’educazione finanziaria”
con Elsa Fornero, Suor Giuliana Galli (Mamre), Annamaria Lusardi (GFLEC, in collegamento video)

Si prega di registrarsi: https://finkit-collegioaperto.eventbrite.it

www.finkit-cerp.carloalberto.org